Avviare un piccolo allevamento di maiali? Segui i consigli dell’esperto!

9 Ottobre 2018 | Allevamenti

Se desideri allevare qualche maiale ecco i consigli dei nostri esperti su come organizzare al meglio lo spazio di allevamento dei maiali e come alimentarli.

Organizzare il pascolo e il ricovero

In gennaio o febbraio predisponi l’area destinata a ospitare i maiali. Per l’allevamento di 3 capi (numero ideale anche per garantire agli animali una vita meno solitaria e priva di stress), in parte per uso familiare e in parte per la vendita, è necessario un pascolo recintato di circa 2.000 metri quadrati (nel quale possono pascolare anche gli avicoli domestici); la recinzione viene realizzata con due fili elettrificati alimentati da una comune batteria (il primo all’altezza di 40-50 cm dal terreno e il secondo a 60-70 cm). Per 3 maiali il ricovero chiuso, che può essere realizzato con un’arca in legno, deve avere una superficie di circa 6 metri quadrati.

Acquistare gli animali

In marzo acquista suinetti nati nel precedente autunno, che in questo periodo presentano il peso medio ideale di 30-35 kg.

Alimentarli correttamente

Il giorno dell’arrivo in azienda ai maiali distribuisci solo acqua di bevanda, in modo che rimangano tranquilli e superino meglio lo stress del trasporto. Il giorno seguente comincia ad alimentarli con una miscela aziendale così costituita: 50% di miscela di cereali macinati e 50% di nucleo per suinetti al 27% di proteine. Se dopo 30 minuti dalla somministrazione resta ancora alimento non consumato, significa che si sono superati i fabbisogni alimentari e bisogna ridurre il quantitativo iniziale della parte avanzata.

In questa prima fase di allevamento non sono previsti interventi di cura e prevenzione.

Share This