INFORMAZIONI

La Fiera di Vita in Campagna è sospesa

Purtroppo, viste le attuali ordinanze disposte dal Ministero della Salute alla luce dell’emergenza COVID–19, le misure di prevenzione in atto in diverse Regioni e i conseguenti impedimenti organizzativi, comunichiamo la sospensione della manifestazione Fiera di Vita in Campagna, prevista dal 27 al 29 marzo 2020, presso il Centro Fiera di Montichiari (Bs). Sarà nostra premura, in relazione all’evoluzione della situazione, comunicare il prima possibile le eventuali nuove date della rassegna.

L’organizzatore
Edizioni L’Informatore Agrario

Come arrivare

IN AUTO
Autostrada A4 Milano-Venezia:

  • per chi proviene da Milano, uscita Brescia Est quindi seguire per Fiera Montichiari;
  • per chi proviene da Venezia, uscita Desenzano oppure Brescia Est quindi seguire per Montichiari.

Autostrada A21 Piacenza-Brescia: uscita Manerbio. Seguire quindi per Montichiari.

Il centro fieristico ha un ampio parcheggio gratuito che può ospitare sino a 11.000 automobili

IN TRENO

Stazione di Brescia (poi con pullman APAM, linea LS33 Brescia – Montichiari – Carpenedolo e ritorno. Fermata SS236 Goitese-Mercato).

Stazione di Desenzano (poi con pullman APAM).

IN PULMAN CON LE LINEE APAM

Linea LS33: Brescia (Stazione) – Montichiari – Carpenedolo e ritorno. Dalla stazione prendere la Linea LS33 in direzione Montichiari e scendere alla fermata SS236 Goitese-Mercato che si trova esattamente di fronte alla Fiera. Il tempo di percorrenza stimato è di 30 minuti.
Orari e informazioni biglietti telefonando allo 0376.230339 oppure www.apam.it/it/orari

SERVIZIO TAXI MONTICHIARI
Radiotaxi Montichiari Tel. 800504646
Ulteriori informazioni su www.taximontichiari.it

Per contatti

Ufficio Informazioni per i visitatori

Tel. +39 045 8057581 (dalle 8.30 alle 13.00 – dalle 14.00 alle 17.30)
e-mail: visitatorifiera@vitaincampagna.it

Segreteria tecnica per gli espositori

Riferimento: Sig. Alessandro Brazzale
Tel.: (+39) 045 8057526 – e-mail: ut.fiere@informatoreagrario.it

Scuole, associazioni e gruppi

Alle scuole, associazioni, pro-loco, università della terza età, cral aziendali e gruppi organizzati, consigliamo di acquistare il biglietto in prevendita (anche con bonifico bancario) per evitare code alle casse ed entrare direttamente in Fiera. Tutte le informazioni riguardo sconti riservati e modalità di pagamento possono essere richieste inviando una e-mail al seguente indirizzo: visitatorifiera@vitaincampagna.it

Dove allaggiare

Visitatori con invalidità certificate

I visitatori con invalidità possono richiedere alla cassa il biglietto ingresso gratuito.
Nel caso specifico di persona con invalidità e non autosufficiente, e’ disponibile un biglietto omaggio anche per l’accompagnatore.

Accessibilità

Ingressi alla manifestazione piano terra con personale o tornelli.
La manifestazione si svolge a piano terra ad eccezione di alcuni corsi in sala ubicata al piano superiore sopra il Padiglione 5 (questi raggiungibili con ascensore).
Bagni dedicati per visitatore con disabilità al piano superiore sopra il Padiglione 5 (raggiungibili con ascensore).
Ristoranti a piano terra.

Introduzione animali

È possibile visitare la manifestazione in compagnia del proprio cane purché portato al guinzaglio e con museruola. Come da normativa vigente, si ricorda che il proprietario (o detentore) di un cane è sempre responsabile del benessere, del controllo e della conduzione dell’animale e risponde, sia civilmente che penalmente, dei danni o lesioni a persone, animali o cose provocati dall’animale stesso.

Edizioni L’Informatore Agrario srl

La Fiera di Vita in Campagna è ideata e realizzata da Edizioni L’Informatore Agrario,
la casa editrice italiana indipendente che dal 1945 produce informazione e servizi di qualità a favore dell’agricoltura professionale e amatoriale.

Sul primo numero L’Informatore Agrario, il suo fondatore Alberto Rizzotti definì così, con lungimiranza, l’impostazione della nuova rivista: «Sarà nostra cura fornire l’agricoltore ed il professionista di tutti quei dati pratici che potranno loro facilitare lo svolgimento del lavoro e delle pratiche». Queste parole sono ancora di forte ispirazione.